Intervistare il Ministro

Intervistare il Ministro

Intervistare il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico davanti a centinaia di imprenditori e innovatori non é mai banale, in questo periodo potrebbe sembrare un’impresa impossibile, invece grazie ad un pubblico eccezionale e un evento straordinaro come Futureland, con rispetto e calma ho superato questa difficile prova, arricchendo me stesso e spero contribuendo anche solo dello 0,00001% alla storia di questo Paese. E’ stata una bella esperienza, perchè il dialogo è strumento di costruzione e crescita. Sempre e comunque....
Il mio ultimo articolo su Millionaire

Il mio ultimo articolo su Millionaire

Tra le tante tecnologie che arricchiscono il complesso mondo della Quarta rivoluzione industriale, la robotica è quella che crea le più aspre discussioni e le più profonde paure, ma è anche quella che affascina molti innovatori, promettendo scenari davvero fantascientifici. C’è chi come Bill Gates vorrebbe tassare i robot, riducendo la loro diffusione nell’industria, e chi come Jeff Bezos di Amazon ne fa sempre più ampio uso nel suo business. Una cosa è certa i robot sono già tra di noi e sempre di più condivideranno con noi case, uffici, fabbriche e luoghi pubblici. La parola robot è apparsa nella nostra cultura grazie allo scrittore ceco Karel Čapek che…Continua a leggere in edicola su...
Intervista su lavoro e futuro per Adecco

Intervista su lavoro e futuro per Adecco

Lavoro e futuro. Nei primi giorni del gennaio 2018, Adecco è venuta nel laboratorio che ho fondato TheFabLab e mi ha fatto cinque domande sul futuro del lavoro. Qui trovi il video con le mie risposte:   E qui l’articolo di Adecco: https://www.morningfuture.com/it/article/2018/01/29/massimo-temporelli-fablab-design-thinking/208/...
Le mille lire come social network.

Le mille lire come social network.

Cosa c’entrano le mille lire con Mark Zuckerberg? Il mio ultimo articolo per Centodieci è una ricerca delle origini sociali dei social network, partendo da un’ipotesi bizzarra: le mille lire come un facebook ante litteram… “Perché non scriviamo più sulle banconote? O forse sarebbe più giusto chiedersi: perché scrivevamo sulle banconote? Forse i più giovani non se lo ricorderanno ma prima dell’arrivo dell’Euro (2002), vi era l’abitudine, piuttosto diffusa, di lasciare messaggi (a penna!) sulla cartamoneta. Le banconote più scarabocchiate erano le mille lire. Stracciatissime mille lire. Prestazioni sessuali a basso prezzo e relativi numeri di telefono. Battute stupide (Scemo chi legge). Ma anche calcoli e liste della spesa. Nomi. Nomi di amori. … … Continua a leggere qui Un tempo scrivevamo sulle banconote: scambiarsi messaggi è un bisogno che la tecnologia ha...
Un viaggio vero a Bitonto – Wired

Un viaggio vero a Bitonto – Wired

Bitonto vera ispirazione All’inizio della primavera 2017 sono stato a Bitonto, ospite dell’Accademia Vitale Giordano. Nella città pugliese, oltre a respirare un’atmosfera ricca di scienza e cultura, ho scoperto una bellissima attività del fablab locale e ne ho scritto su Wired…leggi l’articolo. L’automazione incontra la tradizione, l’esempio di Bitonto   Qui altre foto della mia visita al fablab e della “macchina processionale” stampata in 3D da FabLab Bitonto....